Artico

ARTICO THE POP COMPETITION 69 SPINNING 2,40 MT

Modello: ARTICO THE POP COMPETITION 69 SPINNING 2,40 MT
Lunghezza: 2,40 metri
Sezioni: 2 
Anelli: a richiesta si può scelgiere tra Fuji BNOG or Alconite o SiC 
Carbonio Alto Modulo V.AR.AM. Sistema di lavorazione Pre-Preg Ferrari 

More details

Light 0,1 - 4 gr
Medium 1,5 - 6 gr
Fast 2 - 10 gr
FUJI BNOG
FUJI ALCONITE KWAG
FUJI SIC

quantity up quantity down

324,00 €

 

ModelLungh mtN° SezAzionePower grRing guides
ARTICO THE POP COMPETITION 692,40 mt.2Light0,5 - 4ALPS o Fuji BNOG o Alconite o SiC
ARTICO THE POP COMPETITION 692,40 mt.2Light0,5 - 4ALPS o Fuji BNOG o Alconite o SiC
ARTICO THE POP COMPETITION 692,40 mt.2Light0,5 - 4ALPS o Fuji BNOG o Alconite o SiC
ARTICO THE POP COMPETITION 692,40 mt.2Medium1,5 - 6ALPS o Fuji BNOG o Alconite o SiC
ARTICO THE POP COMPETITION 692,40 mt.2Medium1,5 - 6ALPS o Fuji BNOG o Alconite o SiC
ARTICO THE POP COMPETITION 692,40 mt.2Medium1,5 - 6ALPS o Fuji BNOG o Alconite o SiC
ARTICO THE POP COMPETITION 692,40 mt.2Fast2 - 10ALPS o Fuji BNOG o Alconite o SiC
ARTICO THE POP COMPETITION 692,40 mt.2Fast2 - 10ALPS o Fuji BNOG o Alconite o SiC
ARTICO THE POP COMPETITION 692,40 mt.2Fast2 - 10ALPS o Fuji BNOG o Alconite o SiC


The Pop Spinning sono una innovativa serie di canne realizzate a mano in Italia, accuratamente progettate sia per la pesca in mare sia per la pesca acque interne. La serie così concepita è molto ampia in quanto le The Pop Spinning non sono canne generiche bensì canne ultra specializzate e di conseguenza si è andati a realizzare dei modelli ad hoc per ogni specifica esigenza di pesca.

La lavorazione artigianale
Partiamo da qui. La peculiarità di queste canne, essendo realizzate artigianalmente (vengono tutte rollate a mano nei laboratori Artico), è che ogni singolo modello viene assemblato ad hoc in maniera autonoma e specifica per il tipo di pesca che deve svolgere. Ad esempio, The Pop Spinning da 2,40 metri ad azione media (quella con la fascetta rossa) ha la parte bassa vicino al calcio rollata con carbonio alto modulo (più rigido), la parte centrale innestata con carbonio alto modulo a rigidità media e la parte alta del cimino con carbonio più elastico. Inoltre, partendo dalla parte bassa del fusto si inizia la lavorazione con un carbonio alto modulo da 110 gr/mq, fino ad arrivare al cima dove si innesta un carbonio alto modulo 80 gr/mq. Questa è un po' la logica costruttiva che delinea la realizzazione del modello 2,40 ad azione media, e la cosa incredibile è che ogni fusto è diverso dagli altri: quello azzurro (azione Light) e quello verde (azione Fast), partendo da presupposti diversi, hanno i fusti realizzati con carboni differenti, accoppiati in modo diverso l'uno dagli altri, e alla fine si sono ottenute delle canne con delle reali azioni congeniali al tipo di pesca che devono svolgere. L'innovazione tecnologica è anche qui, The Pop Spining non sono canne fatte in serie e poi tagliate a misura, per ogni canna, in base all'azione e alla potenza che deve avere, si utilizzano più di un modulo di carbonio per realizzare il fusto. In sostanza in fase costruttiva, oltre a lavorare sulle conicità e sulla spina della canna per crearle un'azione corretta, in Artico si usa anche la fascettatura e la connessione di fogli di carbonio avente modulo diverso, la grammatura dei fogli e tanta tanta passione per quello che si sta facendo. Del resto, per ottenere attrezzi diversi da quelli presenti sul mercato e diversi da ogni canna da spinning che fino ad oggi avete utilizzato, non si poteva far altro che lavorare in questo modo.

XANTU.LAYR
Nella serie The Pop Spinning per la prima volta viene inserito nel V.AR.AM, il sistema produttivo utilizzato nella lavorazione degli unidirezionali di carbonio statificati, una fibra completamente innovativa: lo XANTU.LAYR (Continuos nanofibre performance composites). Questa è una esclusiva membrana stratificata che agisce come rinforzo migliorando le prestazioni del carbonio composito. Nello specifico mira ad eliminare le criticità e le debolezze della fibra, migliorandone la resistenza alla delaminazione ed aumentando la resistenza all'impatto. Forti di questa fibra rivoluzionaria, da oggi le canne Artico saranno ancora più resistenti e performanti.

Il sistema Put In
The Pop Spinning sono diverse in tutto e non solo per il carbonio alto modulo Ferrari e per la lavorazione artigianale, c'è anche un'altra intuizione strutturale che fa sì che queste canne siano le migliori del mercato: l'innesto Put In alla base del calcio. Tutte le canne in due pezzi sul mercato vengono tagliate a centro fusto e la giuntura in quel punto, benché ben fatta, alla fine modifica e in alcuni casi rovina la curvatura della canna in pesca. The Pop Spinning non fanno parte di questa categoria di canne, non sono delle due pezzi dove lavora solo il cimino, sono delle due pezzi che lavorano come delle monopezzo. La soluzione trovata da Artico è al contempo semplice e geniale: il taglio, la giuntura che unisce cima e calcio della canna, è stato fatto appena sopra il calcio così facendo la canna lavora esattamente come una monopezzo e la parte bassa si irrigidisce quel che basta per potenziare al massimo la spinta in fase di lancio. La soluzione Artico conferisc solo vantaggi e nessuna controindicazione. Ancora una volta l'eccellenza Made in Italy primeggia.

La serie
La fase di realizzazione della serigrafia, quella che attualmente è stampata sul fusto di queste canne, ha generato molto fermento in Artico e c'è stata anche molta esitazione perché il progettista delle Pop Spinning (Sergio Artico) avrebbe voluto nominare le azioni delle sue creature con sigle diverse dalle classiche Light – Medium e Strong in quanto: da una parte non definivano appieno le caratteristiche delle canne e dall'altra avrebbero banalizzato questi attrezzi inserendoli in un mercato pieno di canne da spinning con azioni Light – Medium e Strong. La posizione di Sergio Artico partiva dal presupposto che le The Pop Spinning hanno delle azioni diverse da tutte le canne da spinning in commercio, ma non solo, hanno azione molto diverse anche le une dalla altre e di conseguenza per ogni canna si sarebbe dovuto specificare la corretta azione in base alla progettazione del progettista. Quello chiesto da Sergio Artico era giusto ma in azienda abbiamo preferito semplificare per non generare confusione tra gli acquirenti, e quindi abbiamo optato per la nomenclatura classica inserendo però la dicitura Fast per le più potenti. Alla fine la serie ha le Light (sigla azzurra) coprono range da 1 a 6 grammi, la Medium (sigla rossa) coprono range da 2 a 8 grammi e le Fast (sigla verde) coprono Range da 2 a 12 grammi. Sergio Artico però non era soddisfatto dellle diciture così fatte e quindi abbiamo dovuto ulteriormente distinguere tra i modelli nel seguente modo: c'è una serie che si chiama The POP Spinning 61 che ha le peculiarità sopra descritte ma è “diciamo” la gamma “più per tutti”, con dei fusti aventi azioni semplici da usare e che ti aiutano in fase di recupero della preda. Della serie 61 è stata fatta una selezione di canne che è stata chiamata The Pop Spinning 69 a cui è stato dato il “grado” di Competition indicato dalla sigla CT. Questa ultima serie è appunto “la selezione di Sergio Artico” di quei modelli aventi azioni particolari e prestazioni eccellenti che secondo il nostro progettista erano più consone ad un pubblico d pescatori più esperti e capaci. Quindi, le due serie The POP Spinning 61 e The Pop Spinning 69 CT (Competition), sono entrambi modelli di pregio, entrambi vengono realizzati a mano nei laboratori Artico con gli stessi materiali e componenti, ma la serie 61 è secondo il progettista più adatta a tutti i pescatori a spinning “normali”, invece la serie 69 CT è quella serie di canne dedicate ai Pro e a chi cerca un attrezzo con un'azione fuori dal comune.

Componentistica
Qui c'è poco da dire, è stata usata la migliore compnentistica del mercato: la Fuji. Portamulinello ed anelli sono rigorosamente Fuji, i manici in Eva vengono disegnati, lavorati e assemblati nel nostro laboratorio di Pordennone e tutto quello che viene fatto è un piccolo capolavoro artigianale. Una cosa sugli anelli però bisogna dirla. Le nostre canne hanno gli aneli montati in spina. Sembra una banalità ma non è così. Abbiamo testato innumerevoli canne di innumerevoli marchi, più o meno blasonati e costosi, mettendo in trazione il cimino e facendo ruotare il fusto tra le dita... bé le nostre sono giuste, gli anelli si posizionano proprio sulla curva dove il cimino ha la spina, ma fate una prova con un po' di canne che ci sono nei negozi e noterete la differenza.

Carbonio Alto Modulo V.AR.AM. Sistema di lavorazione Pre-Preg Ferrari

30 other products in the same category: